E’ ormai un vecchio ricordo il tempo in cui le porte di casa venivano lasciate semiaperte perchè nei paesi e anche nelle città c’era reciproca fiducia e nessuna preoccupazione rispetto a possibili rischi e pericoli. Quel tempo è lontano e di conseguenza ci si deve adattare scegliendo i prodotti giusti per la propria abitazione. I portoncini di ingresso possono essere di diversi materiali: ferro, legno e pvc, che devono comunque essere rinforzati per ottenere prestazioni più alte, inserendo piastre metalliche o altri pannelli che possono essere anche blindati per dissuadere i malintenzionati. L’alluminio e l’acciaio sono i due metalli più utilizzati, l’acciaio soprattutto quello zincato o ioni consente di realizzare porte resistenti ed eleganti al tempo stesso. I portoncini d’ingresso sono meno ingombranti e più snelli dei portoni veri e propri, hanno dunque anche un prezzo minore, ma possono essere ugualmente affidabili.